Loading...

10 mosse per avvicinarsi ad una dieta vegetariana

dieta vegetarianaNon staremo a tediarvi sui danni che l’allevamento intensivo di animali crea al nostro pianeta.

Parliamo invece di quello che una dieta vegetariana può fare per te, per il tuo corpo e per la tua salute. Si, lo sappiamo, sei molto scettico, ti sembra una montagna impossibile da scalare.

Noi ti consigliamo di provarci, partendo proprio con questi 10 consigli.

1. La parola d’ordine è equilibrio. Non basta semplicemente eliminare la carne.

Bisogna strutturare la propria dieta affinché tutti i nutrienti siano presenti nelle giuste proporzioni e nelle giuste quantità.

2. Allargare i proprio orizzonti: siamo nel terzo millennio, e così come possiamo eliminare abitudini alimentari radicate da secoli, possiamo allo stesso modo scoprire nuovi alimenti che possono integrare la nostra dieta senza carne. Uno su tutti? Il Tofu, assolutamente straordinario sia per i vegani che per i vegetariani.

3. Varietà: pensate che una dieta vegetariana sia noiosa? No. La varietà è alla base di un sistema che funzione, e per educarvi alla varietà rileggete il punto 2. Lanciatevi alla scoperta di nuovi alimenti che mai avreste immaginato di poter mettere sul vostro piatto.

4. Cereali: chi sono gli alleati perfetti per chi ha detto di no alla bistecca? Proprio loro, i cereali. Oltre ai classici da colazione, oltre al grano e alle granaglie più comuni nel nostro paese, ci sono tante varietà di cereali che potrete integrare nei vostri pasti. Il farro, l’amaranto, e tantissimi altri. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

5. Disintossicarsi con gusto: una dieta vegetariana può essere provata anche per qualche settimana, per disintossicarsi dai pranzi natalizi o matrimoniali. Provatela per una settimana, variate i vostri alimenti, e preparatevi al grande salto.

6. Integrale è buono: siamo lontani da quei tempi in cui integrale voleva dire cattivo sapore. Gli alimenti integrali sono diventati molto vari, e acquistandone qualcuno di qualità potrete rendervi conto di come le cose siano cambiate.

7. Si al biologico: il biologico è bello, è buono ed è necessario per una presenza umana sostenibile sul nostro pianeta. Non mangiare e non far mangiare ai tuoi cari cibi pieni di pesticidi e privi di gusto. Prova qualche prodotto biologico se non l’hai mai fatto prima. Sentirai la differenza.

8. Uova si, ma biologiche: capiamo chi non vuole partire subito vegan. Per questo motivo parliamo di uova, una risorsa importantissima per chi segue un regime vegetariano, e che andrebbe consumata solo in varietà biologica. Dovreste tenere alla salute anche della gallina che ha prodotto l’uovo che state mangiando, dato che tale salute si riflette sulla qualità e sulla salubrità del prodotto che acquistate.

9. Semi e frutta secca: paura di non assumere abbastanza grassi? Semi e frutta secca sono uno snack gustoso, ricco di grassi di qualità e che vi consentiranno di raggiungere il conto calorico che avete programmato.

10. Olio d’oliva: no ai grassi animali, e non solo per questioni che riguardano la sofferenza degli animali che li producono. L’olio d’oliva è superiore in tutto, è prodotto in abbondanza nel nostro paese, potrete acquistarlo a km 0 e costa anche poco. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons