Loading...

5 idee per fare la differenza “ecologica” nella tua città

5 idee per fare la differenza ecologicaMagari quello che stiamo per dire non è nulla di nuovo. Eppure è proprio così, per salvaguardare l’ambiente nelle aree urbane bastano pochi semplici accorgimenti, che richiedono il minimo sforzo, ma che avrebbero un forte impatto ambientale se adottati da tutti.

Raccolta differenziata

Per difendere l’ambiente ed evitare sprechi è cruciale saper differenziare i prodotti che vengono utilizzati ogni giorno, come plastica, vetro, alluminio, carta e sostanze organiche fermentescibili.

Usate il taxi, la bicicletta o i mezzi pubblici

Il 75% degli italiani usa l’automobile anche per fare brevi tragitti in città. Ogni chilometro percorso vuol dire emettere ben 0,13 kg di anidride carbonica.

Il modo migliore per muoversi in città è utilizzare la bicicletta o i mezzi pubblici. Nella città di Milano, per esempio, sono stati recentemente messi in servizio i primi autobus ad idrogeno.

L’Azienda Trasporti Milanesi, unitamente alle città di Londra, Oslo e Bolzano, ha aderito ad un progetto chiamato Clean Hydrogen In European Cities, finalizzato ad introdurre nel trasporto pubblico locale mezzi completamente non inquinanti.

Muoversi in taxi in città è un’altra ottima soluzione, sia in termini di costo che di tutela dell’ambiente. Per i tragitti di media distanza, tra i 20 ed i 200 km, è invece consigliabile prediligere l’uso del treno.

Attenzione durante la guida

Evitare di inchiodare ed accelerare bruscamente, diminuire i carichi inutili e limitare l’uso del climatizzatore nell’abitacolo sono tutti accorgimenti che consentono una considerevole riduzione delle emissioni e dell’utilizzo di carburante.

Guidare un’autovettura inutilmente piena di oggetti e cianfrusaglie richiede fino al 7% di consumo di carburante in più.

Imballaggi

Gli imballaggi rappresentano il 40% del peso ed addirittura il 60% del volume dei rifiuti. E non è tutto. Comportano anche una spesa doppia, nel prezzo d’acquisto del prodotto iniziale e con lo smaltimento della spazzatura.

È pertanto consigliabile prediligere l’acquisto di prodotti con imballaggi ridotti, meglio ancora se sfusi, come il latte, i detersivi, la verdura e la frutta.

Niente stand by

Lasciando le luci accese e dispositivi come stampanti, televisori e computer in stand by, sia a casa che sul posto di lavoro, si va a generare un consumo fino a 500 watt di energia extra per ciascuna stanza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons