Loading...

Ciabatte ecologiche per il mare: le scelte migliori

A noi più che camminare piace stare comodi e se alla ciabatte ecologichecomodità si unisce anche l’ecosostenibilità allora il camminare si trasforma in un’azione socialmente utile.

È il nuovo sea style che dilaga nelle metropoli ed è destinato a diventare moda globale: è la eco-ciabatta da mare!

Chi ama l’ecologia non può non amarle: esse nascono dalla necessità di molte aziende di venire incontro al problema dell’inquinamento e dello smaltimento dei rifiuti mostrando attenzione alla scelta delle materie prime e all’intero processo di lavorazione.

Se in una vita passata sono state pneumatici per auto, bicchieri di plastica o bottiglie, a noi non importa, l’importante è dire addio alle vecchie ciabatte e dare il benvenuto alle nuove compagne eco-friendly!

Proprio perché si può essere glamour e bohemien rispettando il pianeta, ecco alcuni modelli semplici ed ironici che fanno venire subito voglia di estate!

Quali sono le scelte migliori?

Particolari e alternative sono le ciabatte da mare Paperflop fabbricate a Jakarta e prodotte con materiale riciclato. L’aspetto è quello di un semplice infradito e per la sua fabbricazione sono state impiegate noci di cocco, canna di bambù e giornali riciclati per la realizzazione della suola. Questo mix di “ingredienti” crea un design simpatico e alla moda, la scelta giusta per la tua estate senza rinunciare allo stile!

Dalle Marche invece ecco in arrivo le ciabatte di gomma completamente biodegradabili ricavate da materiali vegetali senza l’utilizzo di sostanze tossiche. Queste ciabatte nascono dal progetto Eco Marche Bio per dare una forte risposta al concetto di ecosostenibilità. Presentano materiali non nocivi per le persone e l’ambiente per mezzo dell’assenza di materie sintetiche, nichel e metalli pesanti. Anche la loro confezione , ricavata da cotone vegetale, è completamente biodegradabile. Una scelta eco tutta italiana.

Non può mancare l’infradito lanciato sul mercato da Reef con il nome Eva. Dallo stile pulito e basico, viene ricavato da gomma riciclata senza l’utilizzo di colla per il suo assemblaggio. E’ disponibile inoltre una versione maschile in iuta sempre della linea Reef e una femminile in fibra naturale. Sostenibili ad ogni costo insomma.

Ma anche per gli uomini green che non vogliono rinunciare alla comodità la scelta ricade sull’infradito Vegan: è formato da una sola stringa che ferma il piede alla suola, realizzata in gomma naturale. Semplice ed essenziale, è la scelta perfetta per lunghe camminate sulla spiaggia.

Per essere cool e avere una marcia in più  le ciabatte ecologiche  rappresentano soprattutto una scelta di buon senso. Da tenere sempre con te come un nuovo complemento del tuo corpo. O per minacciare, perché no, chi ti fa stizzire.

Non resta allora che domandarci: come sarà la moda sostenibile tra 20 anni? 

Di sicuro l’industria della moda e dell’abbigliamento ha un grande impatto sull’ambiente e deve fare delle scelte intelligenti adesso. Se pensiamo al boom dei cellulari nell’ultimo decennio, un investimento nel mondo ecosostenibile è quasi scontato, in linea con i cambiamenti della società.

Che la moda green stia diventando sempre più “in” ma senza una vera coscienza? Magari per i nostri figli e nipoti, vestirsi green diventerà la cosa più ovvia del mondo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons