Loading...

Come avviene la Raffinazione del Petrolio

raffinazione del petrolioLa raffinazione del petrolio è un lungo e inquinante processo. Ecco come funziona e quali danni fa all’ambiente.

Come si raffina il petrolio

Subito dopo l’estrazione, il petrolio grezzo ha delle altre sostanze, che lo rendono impossibile da utilizzare. Prima che il petrolio possa passare ai centri di produzione come materia prima, deve essere raffinato in speciali aziende. Queste attività non fanno altro che ricevere il petrolio grezzo che arriva via mare per poterlo scaldare a temperature altissime nelle proprie fornaci.

Le temperature aumentano gradatamente, in modo che i componenti “in più” si stacchino dal petrolio grezzo, raffinandolo. Più il petrolio presenta residui di diverso tipo, più tempo e più risorse ci vorranno per scaldarlo e distinguere i vari componenti. La fornace è divisa in diversi livelli, in modo da consentire la corretta gestione dei vari residui. Allo stato grezzo, ovvero come viene estratto, il petrolio porta con sé:

  • Idrocarburi;
  • Gas;
  • Acqua;
  • Sali.

I residui più pesanti restano in uno scomparto a parte, più in basso, mentre, man mano che si sale, si ottengono i vari prodotti successivi alla raffinazione del petrolio. Man mano che la fornace alzerà la temperatura, infatti, l’azienda che si occupa della lavorazione del petrolio otterrà:

  • Bitumi;
  • Olio;
  • Gasolio;
  • Cherosene;
  • Benzina;
  • Gas.

Rischi per l’ambiente e la salute

I rischi collegati a questo tipo di attività sono diversi, sia per la salute che per l’ambiente. L’ambiente risente sia nella fase di estrazione, sia nelle fasi di trasporto e lavorazione del petrolio. Al termine del processo, il gas viene disperso nell’aria, con conseguenti rischi per le popolazioni vicine.

La salute della popolazione è il primo campanello d’allarme in fatto di ambiente deturpato: aumenta l’incidenza di malattie cancerogene e questo costringe poi a costose cure mediche, per non parlare dei danni. Senza raffinazione, però, non si può usare il petrolio. Da qui, la necessità di trovare strade alternative.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons