Loading...

Come concimare i vasi in balcone con prodotti assolutamente naturali

Come concimare i vasi in balcone con prodotti assolutamente naturaliSe anche voi avete un terrazzo dove amate prendervi cura di piante e fiori, ecco qualche utile consiglio per coltivarli al meglio e concimarli in modo naturale, con prodotti di scarto.

Si consiglia di evitare di ricorrere all’uso di scarti troppo vecchi, in quanto potrebbero aver perso le proprietà benefiche per le piante.

Prima di concimare, ricordatevi inoltre di annaffiare le piante ed assicuratevi che la terra sia adeguatamente umida.

Caffè

fondi del caffè sono una vero e proprio toccasana per le piante. Si consiglia di utilizzare fondi ancora freschi, ricchi più sostanze nutritive.

Spargete il caffè sul terreno umido, e lasciatelo in superficie. Assimilerà calore dai raggi del sole, contribuendo a mantenere adeguatamente calda la terra dei vasi, nel contempo donando preziosi nutrienti al suolo.

Questo è anche un modo pratico per tenere alla larga parassiti, lumache ed insetti.

In alternativa potete provare ad utilizzare il caffè in forma liquida. Ponete circa 500 grammi di fondi in un secchio con 5 litri d’acqua tiepida. Lasciate raffreddare e procedete con l’innaffiamento delle piante.

Guscio d’uovo

Il guscio delle uova è un concime ideale per le piante del vostro terrazzo. Rompete i gusci e posizionateli nella terra, o annaffiate i vasi con l’acqua che avete utilizzato per la cottura delle uova.

Un altro metodo, particolarmente adatto per le piante aromatiche come rosmarino, salvia e basilico, prevede che i gusci vengano messi in forno per 30 minuti ad una temperatura di almeno 150°.

Fateli raffreddare, dopodiché sminuzzateli con l’aiuto di un frullatore. Otterrete così una sorta di polvere, che andrete ad unire alla terra nei vasi. Completate la procedura bagnando le piante con abbondante acqua.

Acqua di cottura

Bagnate le piante con l’acqua che avete utilizzato per la cottura di pasta, riso e verdure, ricca di sostanze nutritive e vitamine, a patto che sia priva di sale e spezie.

Materiali di scarto in ferro

Invece di buttarli del bidone dell’immondizia, conservate i prodotti di scarto fatti di ferro, come i vecchi chiodi, e conficcateli nella terra dei vasi.

Garantirete alle vostre piante una dose extra di ferro, che farà risplendere le foglie e ravviverà il colore dei fiori.

Acqua dell’acquario 

Se avete un acquario con pesci d’acqua dolce, non buttate l’acqua di scarto ma utilizzatela per bagnare i vasi del vostro terrazzo. I residui organici contenuti nell’acqua sono davvero ottimi per le vostre piante.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons