Loading...

Come funzionano le centrali a biomasse?

biomasseLe centrali a biomasse hanno il compito di recuperare quei rifiuti che non si possono riciclare, in modo da ottenere energia ed evitare così che si disperdano nell’ambiente. Ecco come funzionano.

Come funzionano

Non è un caso che le centrali a biomasse si insedino vicino a centri dedicati all’agricoltura e all’allevamento. Infatti, le centrali utilizzano per produrre energia gli scarti vegetali e animali provenienti da questo tipo di attività, risparmiando di fatto sul trasporto su gomma. Invece di intasare le discariche, gli scarti vengono triturati e fatti bruciare, in modo che il calore emesso alimenti le turbine, che provvederanno poi a fornire energia elettrica. Il fumo proveniente dalle centrali a biomasse risulta così “più pulito” rispetto a quello proveniente dagli inceneritori e dal comparto industriale che si muove con i combustibili fossili.

L’energia prodotta può servire una città e, grazie agli incentivi statali, si ottiene per tutta la collettività un doppio risparmio, sia per la corrente elettrica, sia per i rifiuti. Gli impianti a biomasse di piccole dimensioni, invece, sono inseriti nella stessa attività agricola, soprattutto in montagna, per essere completamente autonomi dalla rete elettrica nazionale.

Favorevoli e contrari

Le centrali a biomasse presentano pareri favorevoli e pareri contrari nell’opinione pubblica. I detrattori sostengono che, per sopravvivere, le centrali a biomasse utilizzino non gli scarti, ma coltivazioni che potrebbero essere utilizzate in modo più produttivo. In più, la centrale a biomasse genera comunque una dispersione di fumo nell’ambiente, oltre al fatto che utilizza materiali che possono essere utilizzati come concime in agricoltura.

I favorevoli, invece, pensano che, piuttosto che tenere gli scarti in magazzino, si possa avere la possibilità di produrre energia rendendosi completamente indipendenti dalle fonti non rinnovabili, dando ottime opportunità di lavoro nelle zone rurali, dove in molti casi scarseggiano le opportunità lavorative, senza incidere sulla salute della popolazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons