Loading...

Come riciclare i residui delle saponette

Riciclare i residui delle saponetteIl sapone solido presenta una caratteristica fastidiosa. Quando si esaurisce resta sempre un piccolo pezzo molto difficile da utilizzare. Siamo costretti a buttare la nostra tavoletta di sapone prima che essa si esaurisca completamente.

Oggi vi forniremo consigli utili su come riciclare i residui delle saponette. Che siano di sapone per il corpo o di sapone per lavare i panni, esistono svariati modi per riutilizzare questi residui.

Riciclare i residui di saponette per i panni

I residui della classica saponetta di Marsiglia, quella utilizzata per lavare i nostri vestiti, possono essere riutilizzati per ottenere un efficace detersivo per pavimenti o uno sgrassatore.

Basterà semplicemente grattugiare i residui di sapone ed immergerli in acqua bollente. Una volta sciolto completamente il sapone, otterremo un perfetto detersivo per pavimenti.

Per ottenere un detersivo dalla grande potenza sbiancante, basterà aggiungere al nostro detersivo per lavastoviglie, una parte di residui di sapone grattugiato e bicarbonato di sodio.

Riciclare i residui di saponette per l’igiene personale

Grazie al riutilizzo dei residui di saponette per l’igiene personale, è possibile ottenere diverse creazioni simpatiche, originali ed utili. Vediamole nel dettaglio

Creare dei sali da bagno profumati

Per creare i vostri sali da bagno profumati con i residui delle saponette per l’igiene personale, occorre procurarsi dei barattoli di vetro dalle dimensioni ridotte. All’interno di questi barattoli, bisogna alternare strati di sapone grattugiato e strati di sale grosso. Cercare di mescolare residui di saponette di colori diversi per ottenere un risultato più accattivante.

Infine avvolgere il tappo del barattolo con un nastro colorato di stoffa, in modo da ottenere simpatici vasetti, perfetti anche come regali natalizi.

Creare deodoranti per armadio

Creare deodoranti per armadio con i residui delle vostre saponette per l’igiene personale è davvero semplice. Basta versare ed avvolgere un cucchiaino di sapone grattugiato in una piccola garza di cotone. Otterrete un pratico deodorante perfetto per i cassetti del vostro armadio.

Se utilizzerete un piccolo fazzoletto di lino per avvolgere il sapone e lo chiuderete con un nastrino colorato, otterrete un risultato più soddisfacente dal punto di vista estetico.

Creare del sapone liquido

La modalità più diffusa per riciclare i residui delle vostre saponette per l’igiene del corpo è sicuramente quella di ricreare del sapone liquido.

Per fare questo basta sciogliere i residui di sapone in acqua bollente e versare il risultato in un normale dispenser. Avrete a vostra disposizione una nuova confezione di sapone liquido.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons