Loading...

Come riciclare il cibo scaduto

Come riciclare il cibo scadutoPrima di buttare nella spazzatura gli alimenti scaduti, verificate se possono essere riutilizzati.

Per evitare inutili sprechi, è bene sapere che certi cibi, anche dopo la data di scadenza indicata sulla confezione, hanno proprietà che possono rivelarsi utili per altri scopi. Vediamo di che cosa si tratta.

Latte scaduto

Dopo una settimana in frigorifero, il latte non è più buono.

Invece di versarlo nello scarico potete utilizzarlo in svariati modi, per esempio come detersivo fai da te per lucidare e detergere i capi in cuoio ed in pelle, specialmente di colore chiaro.

Versate un piccola dose di latte scaduto su un panno morbido di cotone e strofinate delicatamente le parti da trattare.

Le macchie svaniranno e la pelle risulterà più elastica e lucida, grazie al nutrimento delle proteine del latte.

Provate anche con le scarpe e gli stivali, insistendo nei punti di maggior usura. Il latte è utile anche per rimuovere le macchie d’inchiostro dagli abiti.

Basta immergere il capo nel latte per qualche minuto prima del lavaggio.

Yogurt scaduto

Se vi accorgete che lo yogurt è diventato acido e sgradevole, non buttatelo via, ma utilizzatelo per lucidare gli oggetti in ottone.

Spalmate lo yogurt scaduto sulla superficie da trattate e lasciate agire per almeno 10 minuti. Dopodiché rimuovetelo con l’aiuto di una spugnetta umida.

Burro scaduto

Provate ad usare il burro scaduto per pretrattare le macchie difficili. Mettetelo nel freezer ed usatelo sulle macchie di caffè o di cioccolato prima del tradizionale lavaggio a mano o in lavatrice.

Birra e fondi di caffè

Se la birra in frigorifero è ormai sgasata e preferite non berla, usatela per concimare le piante, il lievito ha proprietà nutrienti. I fondi di caffè, invece, sono ricchi di azoto. Prendete il filtro della caffettiera e versate il contenuto nei vasi.

I fondi di caffè sono utili anche per tenere lontani insetti e formiche, invece di utilizzare prodotti chimici. Potete anche usarlo per eliminare i cattivi odori dal frigorifero. Lasciatelo asciugare e ponetelo in un contenitore all’interno del frigo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons