Loading...

Come riciclare l’olio per motore usato

smaltire olio motoreUna corretta manutenzione di un’auto è necessaria sia per una questione di sicurezza personale, sia per mantenerne un efficiente livello di funzionamento.

Tra le operazioni di manutenzione rientra, senza dubbio, la sostituzione periodica dell’olio motore. L’olio ha funzione di lubrificare e ridurre l’attrito delle componenti del motore, evitando una loro eccessiva usura.

Qui vogliamo darvi alcuni consigli pratici su come riciclare l’olio per motore usato.

Cosa non fare con l’olio motore usato

Smaltire in maniere corretta l’olio motore usato è un’operazione fondamentale nell’ottica della salvaguardia dell’ambiente.

Gli oli esausti, infatti, contengono sostanze tossiche altamente inquinanti. Le operazione che bisogna assolutamente evitare di compiere. per lo smaltimento dell’olio motore, sono quello dello sversamento nei pozzetti o nei canali di scarico e l’utilizzo degli oli come come combustibile nei processi di riscaldamento.

Come smaltire autonomamentel’olio motore

L’operazione di sostituzione dell’olio usato può essere efficacemente compiuta anche da persone poco esperte. Stando attenti a rispettare le opportune precauzioni, come ad esempio la lontananza da fonti di calore, è possibile convogliare l’olio usato in appositi contenitori a tenuta stagna, muniti di tappo di chiusura.

L’olio usato, così conservato, dovrà essere consegnato presso il più vicino centro di smaltimento dell’olio esausto, che sarà tenuto a ritirarlo senza alcun tipo di costo.

Smaltimento presso autofficine o stazioni di servizio

Ancor più semplice è lo smaltimento dell’olio motore usato effettuato presso le autofficine o stazioni di servizio. In questo caso sarà lo stesso centro che ha praticato la sostituzione dell’olio motore della vostra auto, a prenderlo in consegna e a provvedere ad un suo corretto smaltimento.

Smaltimento di grossi quantitativi

Soltanto nel caso in cui il quantitativo di olio da smaltire sia superiore ai 600 litri, sarà obbligatorio contattare un centro di riciclaggio autorizzato, che si attiverà per le operazioni di raccolta in loco dell’olio esausto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons