Loading...

Gusci di noce: modi per utilizzarli che vi lasceranno a bocca aperta

come usare gusci di nociIn un recente articolo abbiamo visto come, una volta estratti i gherigli, i gusci delle noci possano essere utilizzati per realizzare – in poco tempo e con un po’ di fantasia – dei graziosi giocattoli.

Ma ci sono anche molti altri modi per riciclare i gusci di noce in modo creativo. Vediamo insieme alcuni dei più interessanti e curiosi.

Gusci di noce: perfetti per…

Realizzare puntaspilli

Se siete riusciti ad aprire le noci dividendone i gusci perfettamente a metà, potete usare i mezzi gusci per realizzare degli utili puntaspilli.

Per creare la parte imbottita del puntaspilli ritagliate un cerchio da uno scampolo di stoffa, cucitelo tutt’intorno a punto filza e riempitelo con dell’ovatta o della gommapiuma. Tirate il filo fino a chiudere l’apertura e fermate il tutto con qualche punto.

Quindi, non dovete fare altro che fissare – con un po’ di colla a caldo o di colla a presa rapida – la pallina imbottita all’interno del mezzo guscio di noce.

Contenere piccole candele

Ripuliti per bene all’interno con la punta di un coltello, i mezzi gusci delle noci possono anche essere ottimi contenitori per candele in miniatura.

Fate sciogliere a bagnomaria una piccola quantità di cera e, se volete ottenere una candela profumata, aggiungete alcune gocce di un olio essenziale a vostra scelta (ad esempio, limone, cannella, mandorla…).

Quindi, versate la cera liquida all’interno dei mezzi gusci, posizionando al centro di ognuno di essi uno stoppino per candele.

Realizzare segnaposti

Se avete in mente di organizzare una cena con amici o parenti e vi piacerebbe creare segnaposti semplici ma – allo stesso tempo – originali, i gusci di noce possono fare al caso vostro: ciascun mezzo guscio, infatti, potrà diventare un bel segnaposto.

Un’ idea è quella di dipingere il guscio con i colori a tempera e, poi, porre al suo interno un piccolo cartoncino che riporti il nome dell’invitato.

In alternativa, potreste scrivere il nome del commensale direttamente sul guscio di noce e, quindi, decorare quest’ultimo con piccoli disegni a pennarello oppure applicando paillettes o bottoncini colorati.

Ma, ovviamente, ci sono anche molte altre possibilità di decorazione. Dovete semplicemente dare sfogo a fantasia e creatività!

Preparare saponette

Non sempre si riesce ad aprire le noci dividendo il guscio perfettamente a metà: il più delle volte, infatti, questo si frantuma in tanti pezzettini. In tal caso, è possibile riciclarlo ugualmente?

La risposta è sì. I frammenti di guscio possono essere impiegati per preparare efficaci saponette esfolianti.

Ponete i gusci nel mixer e tritateli –  a più riprese –  fino a ridurli in frammenti molto piccoli.

Realizzato il composto fluido per le vostre saponette, unitevi i gusci di noce tritati e mescolate bene per distribuirli in modo uniforme.

Quindi, versate il composto negli stampi appositi.

Una volta divenute solide, le saponette sono pronte per essere estratte dagli stampi e utilizzate.

Creare bijoux

Se, poi, alla passione per il riciclo si unisce quella per la creazione di bijoux, tenete presente che i gusci di noce possono trasformarsi in bellissimi orecchini oppure in componenti per bracciali e collane.

Per decorarli potreste, ad esempio, dipingerli, arricchirli con pietre o perline oppure – se siete particolarmente abili – lavorarli con la tecnica dell’intaglio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons