Loading...

Il cambiamento climatico è troppo rapido: tanti animali a rischio!

clima-animaliIl riscaldamento globale? Non sarebbe un problema per gli animali secondo alcuni.

“Gli animali si adatteranno, come hanno sempre fatto”, dicono con sicumera propria di chi la scienza non l’ha vista neanche con il binocolo.

La verità è che, stando ad una recente ricerca dell’Università dell’Arizona, il cambiamento sarebbe così rapido da non permettere agli animali di adattarsi.

L’adattamento delle specie animali

Si, è vero. Le specie che oggi vediamo vivere sul nostro pianeta, sono il frutto di adattamenti all’ambiente circostante, adattamenti che hanno permesso alla vita di proseguire.

Quello che però viene ignorato da chi, piuttosto curiosamente, afferma che non ci sarebbero problemi per l’ultimo grande cambiamento climatico, quello innescato dalla razza umana, è che questo cambiamento è così veloce da impedire agli animali di adattarsi.

La ricerca

Analizzando i dati riguardanti 540 specie viventi, il Professor John Wiens con i suoi colleghi ha comparato il loro tasso di evoluzione con le proiezioni sul riscaldamento globale fino alla fine di questo secolo.

I risultati, che sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Ecology Letters, mostrano che il grosso degli animali non riusciranno ad adattarsi a questo rapido cambiamento. Il verdetto è piuttosto chiaro: estinzione.

Il cambiamento sta dunque avvenendo (come è avvenuto in passato) a ritmi troppo rapidi, per specie che ovviamente non possono adattarsi a livello intragenerazionale.

Se credevate che il riscaldamento globale fosse un problema solo di innalzamento delle maree e scioglimento dei ghiacci, ripensateci alla luce di questa ricerca e, ve lo chiediamo come aiuto, fate circolare i risultati di questa ricerca per aumentare il livello di conoscenza di chi, con il suo voto, avrà il potere di scegliere politici attenti a questa fondamentale questione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons