Loading...

Impianti a cogenerazione: cosa sono? Come funzionano?

impianti a cogenerazioneUn impianto a cogenerazione è un impianto in grado di realizzare la cosiddetta produzione combinata.

Un impianto a cogenerazione è in grado di produrre contemporaneamente, in un’unica struttura, energia elettrica e calore.

I vantaggi derivanti dall’utilizzo di impianti in cogenerazione sono molteplici. La produzione combinata è vista con un certo favore dalle autorità competenti, in particolar modo da quelle europee, che fanno della promozione e dello sviluppo degli impianti a cogenerazione una vera e propria priorità.

Vantaggi di un impianto a cogenerazione

Un impianto a cogenerazione offre il vantaggio di una produzione combinata di energia elettrica e calore. La produzione combinata, a sua volta, si traduce in un notevole risparmio circa l’utilizzo dei combustibili. In concreto, dunque, i vantaggi offerti da un impianto a cogenerazione si esprimono attraverso una riduzione dei costi e una riduzione delle emissioni inquinanti, relativi ad un minor impiego del quantitativo di combustibile necessario per attivare il processo di produzione di energia,

CAR Cogenerazione ad alto rendimento

Le ridotte emissioni inquinanti degli impianti a cogenerazione, hanno attirato l’attenzione dell’Unione Europea. Gli impianti a cogenerazione, infatti, vengono visti come una strumento utile per raggiungere i parametri previsti dal protocollo di Kyoto in tema di emissioni di sostanze inquinanti.

L’Unione Europea ha introdotto un decreto in materia, volto ad disciplinare e incentivare la costruzione di tali impianti. In particolare è stato previsto il riconoscimento del CAR, ossia della cogenerazione ad alto rendimento, che riserva agevolazioni a chi rispetta determinati requisiti in tema di produzione combinata.

Meccanismo di funzionamento

Gli impianti a cogenerazione possono essere realizzati in diversi modi. La loro configurazione standard prevede, tuttavia, la presenza di una turbina a vapore, di un generatore elettrico e di una caldaia. Il combustibile, bruciando nella caldaia, genera energia termica.

Una parte di tale energia  viene inviata alla turbina per la produzione di energia elettrica, la parte restante viene, invece, utilizzata proprio come energia termica, destinata al riscaldamento di ambienti o all’alimentazione di processi produttivi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons