Loading...

Pannelli fotovoltaici trasparenti: prezzi e resa

pannelli-fotovoltaici-trasparentiI moduli fotovoltaici trasparenti rappresentano l’ultima frontiera dell’innovazione tecnologica nel campo della Green Economy ed hanno il pregio di unire la produzione di energia pulita alla bellezza della integrazione architettonica.

A cosa servono

In altre parole, i pannelli trasparenti, a differenza dei classici moduli fotovoltaici opachi, di colore nero o blu scuro, sono concepiti in modo da far filtrare la luce del sole – e quindi illuminare l’edificio sui quali sono installati – pur incamerandola per produrre energia.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione, che rende il fotovoltaico molto più versatile. Dai pavimenti transitabili, alle finestre, dalle facciate degli edifici, continue o ventilate, ai vetri o ai tetti delle automobili, i pannelli trasparenti si adattano a molteplici soluzioni, in virtù della caratteristica di essere totalmente personalizzabili.

Quanta energia producono

Parliamo, infatti, di moduli formati da una struttura metallica di 1,75 x 80 cm, che unisce due lastre di vetro dallo spessore di 4 mm l’una, tra le quali sono posizionate, distanti tra loro, le celle fotovoltaiche. A seconda dell’esigenza di trasparenza, si può scegliere quanto distanziare tra loro le celle e quindi che potenza avrà il pannello.
Per fare un esempio, un modulo standard “vetro – vetro“, è composto da 36 celle fotovoltaiche, per una potenza complessiva di 150 W/p.

Quanto costano

Rispetto al tradizionale pannello opaco – da 60 celle e 260 W/p – dunque, l’efficienza è quasi dimezzata. Il prezzo, invece è più che raddoppiato: mentre un pannello opaco costa all’incirca 0,60 Euro/W, il prezzo di un modulo trasparente oscilla tra 1,20 e 2,50 Euro/W, a seconda che ci siano più o meno celle fotovoltaiche.

Esiste, però, una via di mezzo: il modulo tradizionale con backsheet trasparente, anziché bianco, al quale, ad un prezzo più vicino a quello del pannello opaco (circa 0,75 Euro/W), si contrappone una minore capacità di far passare la luce del sole.

Più che ad un uso residenziale, caratteristiche e prezzi rendono i moduli fotovoltaici trasparenti adatti alla realizzazione di grandi opere, come è avvenuto, ad esempio, nel caso della stazione di Torino “Porta Susa”, oppure alla ristrutturazione di edifici storici.

Questo almeno fino a quando non sarà in commercio l’evoluzione di questa tecnologia, che gli statunitensi della Michigan State University hanno da poco annunciato di aver messo a punto, fatta di materiali plastici od organici, più efficienti e soprattutto meno costosi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

1 Commento

  1. e dove sono reperibili in commercio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons