Loading...

Scambio sul posto e ritiro dedicato: quali sono le differenze?

scambio sul posto e ritiro dedicatoPer verificare quale approccio conviene di più e guadagnare così dal proprio impianto a energia pulita, è importante capire come funziona il proprio impianto e quando conviene usare lo scambio sul posto, oppure il ritiro dedicato. Ecco le differenze.

Differenze

Il Gestore per i Servizi Energetici (GSE) mette a disposizione due tipi di contratto per chi ha un impianto a energia pulita:

  • Scambio sul posto. Nella formula di scambio sul posto, si verifica quanta energia cede l’impianto e quanta, invece, ne prelevi quando il tuo impianto non funziona. Così, paghi meno in bolletta e sfrutti il tuo impianto fotovoltaico.
  • Ritiro dedicato. In questo caso, vendi la tua energia direttamente come fornitore. Quando il tuo impianto non funziona per via di condizioni esterne, paghi la bolletta a prezzo pieno, senza alcun incentivo, perché hai già ottenuto la fascia di prezzo più alta al momento della vendita della tua energia al Gestore.

Puoi scegliere il sistema migliore chiedendo al Gestore i moduli per la richiesta e dopo il sopralluogo degli operatori sull’impianto. Ricorda che dovrai fare domanda nei primi giorni di attivazione dell’impianto a casa tua.

Come scegliere quale conviene

Per scegliere il modo giusto per guadagnare dal tuo impianto a energia pulita, verifica se il tuo impianto è totalmente indipendente dalla rete elettrica e quanto produce. Per esempio, un impianto dotato di batteria potrebbe essere indipendente e consentirti di vendere l’energia prodotta, ma non utilizzata: da qui, la scelta di guadagnare con il ritiro dedicato.

Se, invece, il tuo impianto non produce in alcune circostanze (pioggia, oppure durante la notte), scegli la formula dello scambio sul posto per ottenere energia a prezzo ridotto anche quando non produce, ottenendo comunque un netto risparmio in bolletta. In questo modo, non subirai cali di corrente, ma potrai comunque far fruttare il tuo impianto e recuperare quanto hai investito. Per scegliere il servizio giusto, chiedi informazioni a chi ti installa l’impianto sulla sua capacità.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons