Loading...

Sistemi di accumulo per fotovoltaico: una guida completa

sistemi di accumulo per fotovoltaicoI sistemi di accumulo sono delle batterie, che vengono usate negli impianti fotovoltaici proprio per “accumulare” una parte di energia elettrica che non viene utilizzata immediatamente per i consumi della famiglia che ha installato i pannelli solari. Quali sono i maggiori sistemi di accumulo e come funzionano?

I sistemi di accumulo

I sistemi di accumulo possono essere di:

  • Produzione. In questo caso, il sistema di accumulo è inserito prima dell’inverter. Si tratta di una soluzione veloce ed economica, che è particolarmente consigliata se hai già un tuo impianto installato e non vuoi avere ulteriori spese per quanto riguarda i materiali.
  • Post Produzione. Significa che la batteria si trova vicino al sistema di monitoraggio. Quando l’energia elettrica è già stata prodotta dall’impianto, la batteria accumula quella non utilizzata.
  • Monodirezionali. Significa che la batteria si ricarica solo dal tuo impianto.
  • Bidirezionali. La batteria può ricaricarsi sia dal tuo impianto, sia dalla rete nazionale. Questo tipo di accumulo è indicato quando usi formule come lo scambio sul posto.

I prezzi di un sistema di accumulo sono molto diversi tra loro: tutto dipende dal tipo di impianto e dalle esigenze di chi lo utilizza. Investire in un sistema di accumulo consente di rientrare negli incentivi previsti per chi installa un impianto fotovoltaico, rendendosi così indipendente dalla rete elettrica nazionale.

Quando utilizzarli?

Il sistema di accumulo di energia può essere usato per due motivazioni:

  1. Scambiare energia. In questo caso, conviene contare su una batteria bidirezionale, che possa consentire il passaggio di energia anche da parte della rete elettrica esterna.
  2. Tenere l’energia da parte per quando sarà necessario. Totalmente indipendente dalla rete nazionale, l’impianto con il sistema di accumulo garantisce da solo la copertura di energia necessaria alla famiglia che ha installato l’impianto. La batteria sarà “ad isola” e l’investimento per l’impianto è un po’ più pesante per i costi.

Il sistema di accumulo, quindi, è fortemente consigliato, sia che tu scelga di usare gli incentivi, sia che tu ti renda indipendente. Scegli il sistema di accumulo giusto confrontandoti con chi ti installa l’impianto!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons