Loading...

Come risparmiare energia con il computer di casa

risparmio energia PCQuello del risparmio energetico è un tema particolarmente importante nella gestione dei costi di una casa. Non solo permette di tagliare i costi della bolletta della luce, ma ci permette anche di ridurre le emissioni di anidride carbonica, con ovvie ripercussioni positive per l’ambiente.

Tra le diverse apparecchiature elettriche ed elettroniche presenti in casa, alle quali bisogna prestare attenzione per limitare il consumo di energia, bisogna tenere presente anche il personal computer.

Un computer, infatti, consuma mediamente in un anno circa 175 kWh in un anno, ecco perchè vogliamo darvi alcuni consigli utili su come risparmiare energia con il computer di casa.

Opzione risparmio energetico del PC

Il primo provvedimento da prendere, per limitare il consumo di energia elettrica del computer di casa, è quello di impostare le opzioni di risparmio energetico.

Infatti, entrando nel menu relativo alle impostazioni del sistema operativo del nostro computer potremo selezionare la configurazione energetica ottimale in relazione al nostro utilizzo. Diversi sono i profili sui quali possiamo agire, vediamoli in dettaglio.

Disco rigido

Nelle impostazioni di risparmio energetico è possibile attivare la funzione di spin down del disco rigido. Tale operazione comporta l’arresto dell’hard disk nel caso in cui il computer rimane inutilizzato per un determinato periodo di tempo. Il risparmio, in termini di consumo energetico, è notevole.

Alimentazione della CPU

Altra opzione particolarmente interessante ai fini del risparmio energetico di un PC, è quella relativa all’alimentazione della CPU. Essa, infatti, può essere tarata in relazione alla quantità di dati che la CPU è chiamata ad elaborare.

Screensaver

Disattivare lo screensaver è un’ulteriore operazione che ci permette di risparmiare energia nell’utilizzo del computer di casa. E’ sufficiente, infatti, abilitare esclusivamente lo spegnimento del monitor, senza l’opzione screensaver, per preservare il nostro dispositivo elettronico in caso di prolungato inutilizzo.

Spegnere il computer

I caso di prolungato inutilizzo è sempre preferibile spegnere il computer anziché affidarsi alla funzione stand-by. Tale funzione, infatti, comporta comunque uno spreco di energia notevole, che può essere eliminato spegnendo il pc quando non lo si utilizza.

Prese

L’ultimo consiglio che vi diamo è quello di utilizzare una multipresa a ciabatta, con interruttore, per tutte le prese del vostro PC. Una volta spento il computer, infatti, per massimizzare il risparmio energetico, è possibile procedere anche allo spegnimento della ciabatta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons