Loading...

I 5 paesi che consumano più carbone al mondo

consumo carboneMalgrado la crescente attenzione rivolta alle energie pulite, rinnovabili ed ecosostenibili, il consumo di carbone rimane piuttosto elevato in numerosi paesi del mondo.

Si stima addirittura che, entro il 2020, il carbone diventerà la prima fonte di energia nel mondo.

Questo dato, particolarmente allarmante per la salute del pianeta, è frutto delle politiche energetiche adottate da paesi asiatici come la Cina e l’India, motori trainanti dell’economia del futuro.

Vediamo quali sono i 5 paesi che consumano più carbone al mondo.

1. Cina

Il principale paese consumatore di carbone è senza dubbio la Repubblica Popolare Cinese. Nell’ultimo ventennio la domanda di carbone, in Cina, è cresciuta in maniera esponenziale. Malgrado la Cina stessa sia il primo paese produttore di carbone, il governo cinese è stato costretto a ricorrere ad importazioni di carbone, per soddisfare l’elevato fabbisogno energetico. Ad oggi si stima che la Cina consumi circa 1.713,5 milioni di tonnellate di carbone.

2. Stati Uniti

Gli Stati Uniti d’America hanno perso il primato di principale paese consumatore di carbone. Il consumo di tale combustibile, infatti, si è assestato su 524,6 milioni di tonnellate, rendendo il paese il secondo consumatore di carbone al mondo.

3. India

L’India è uno dei principali paesi in via sviluppo. La sua richiesta energetica ha subito, nell’ultimo decennio, un notevole impulso ed il carbone copre circa il 50% di tale richiesta, con circa 277,6 milioni di tonnellate consumate. Dato, questo, destinato inevitabilmente a crescere.

4. Giappone

Anche in Giappone la domanda di carbone si caratterizza per un trend crescente. Nell’ultimo anno, infatti, nel paese asiatico si è registrato un incremento del 5.4% nella richiesta di carbone, mentre il consumo di tale combustibile si è assestato intorno alle  123,7 milioni di tonnellate.

5. Russia

Il quinto paese al mondo consumatore di carbone è la Russia, con i suoi 93,8 milioni di tonnellate. La Russia, infatti, possiede enormi riserve di carbone, seconde solo a quelle statunitensi, che ne fanno uno dei principali paesi produttori, consumatori ed esportatori di carbone.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Ioverde.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons